sabato 5 febbraio 2011

UNO SCANDALO SENZA PARI


Innanzitutto una specifica. Le prime notizie circa il nuovo Yaocho riferivano di corruzione per 10.000 Yen a bout, praticamente circa 70 euro. Le nuove notizie parlano invece di 100.000 Yen, che è certamente di più. In particolare sono state rese note le comunicazioni intercorse via cellulare tra Kiyoseumi e l'ex rikishi Kasuganishiki (ora Oyakata Takenawa) con l'intercessione del Sandanme Enatsukasa, che scriveva per conto di Kiyoseumi: Kiyoseumi stesso (tramite Enatsukasa) chiedeva esplicitamente a Kasuganishiki, insomma, di lasciarlo vincere. Una volta messisi d'accordo, per altro, Kiyoseumi pare abbia spiegato anche come dovesse avvenire il match, con Kasuganishiki, cioè, che doveva evitare di replicare in Tsuppari e lasciare il Migi-Yotsu all'attacco destro di Kiyoseumi stesso. Nero su bianco sul cellulare di Enatsukasa, non c'è possibilità di equivoco. Inoltre i due rikishi (tre, considerando sempre il tramite di Enatsukasa) hanno scambiato anche altri messaggi in cui Kiyoseumi chiedeva di poter vincere un'ulteriore combine in cambio di 200.000 Yen ma qualora ciò non fosse potuto avvenire, a causa della necessità di ottenere uno Shiro-Boshi da parte di Kasuganishiki, allora Kiyoseumi avrebbe avuto indietro quei soldi. Ulteriori messaggi, infine, parlano di debiti contratti con Koryu e ulteriori crediti da ricevere. Di fronte a tanta evidenza Enatsukasa è stato fermato dai giornalisti di fronte alla propria Irumagawa-Beya ma a costoro il Sandanme ha risposto solo di essere stato "...tradito". Hanaregoma, il Riji-Cho del Kyokai (nella foto) subentrato in pianta stabile nel ruolo, come sapete, dopo il breve inter-regno di Takanohana, ha spiegato che qualora tutti questi gravi elementi fossero confermati, allora il Kyokai sarà durissimo nei confronti dei responsabili, in quanto doveroso nei confronti di tutti i fan del Sumo.

A cotanto scandalo si aggiungono le rivelazioni di un anonimo ex Makushita ritiratosi alla fine degli anni '90, che per le pagine della rivista Supo-Nichi Sports ha spiegato che lo Yaocho è una consuetudine nel mondo del Sumo e che fin da quando lui stesso era in attività capitava spesso che gli Tsukebito dei vari rikishi, anche di noti Makuuchi, contrattavano i risultati dei loro "capitani" direttamente dentro agli spogliatoi. Capitava spesso, dice la fonte anonima, di trovare Tsukebito della divisione est dentro la Shitaku-Beya dei rikishi ovest e viceversa, elemento chiaro, ha continuato l'ex Makushita, che comprovava uno Yaocho in atto. Secondo l'ex Makushita gli Yaocho sono più frequenti tra i Juryo che tra i Makuuchi, comunque, perchè i Juryo guadagnano circa 1 milione di Yen al mese ma retrocedendo tra i Makushita il loro guadagno diventa zero, ragion per cui sono proprio i cadetti ad accordarsi di più perchè ciò non avvenga.

Il mondo dello sport giapponese, per altro, non è rimasto con le mani in mano ed ha provveduto immediatamente ad annullare il torneo di 1 giorno che sarebbe dovuto svolgersi a Tokyo di qui a breve per il 44° anniversario del torneo di carità. La Fuji Television, infatti, ha ritirato il proprio appoggio al mini torneo, cosicchè i 3000 biglietti già venduti rischiano di dover essere rimborsati a chi li aveva già acquistati. E c'è di peggio! A questo punto si inizia a discutere concretamente della possibilità di annullare addirittura l'Haru-Basho 2011 di marzo! Considerando che l'ultimo torneo di un Hon-Basho fu annullato nel lontano Natsu-Basho del 1946, perchè i lavori di rifacimento del Kokugikan di Tokyo non erano stati ancora terminati, si capisce bene come questo eventuale, e si dice persino probabile, annullamento sia da definirsi di portata storica.

Hanaregoma, infine, ha spiegato che questo scandalo potrebbe rivelarsi ben più grave di quello già di per sè molto pesante sul toto-scommesse e che pertanto si spera che le indagini verranno svolte velocemente, dando al Kyokai l'opportunità di muoversi con severità per punire tutti i colpevoli della vicenda. Chiyohakuho compreso, evidentemente, anche perchè il rikishi targato Kokonoe ha già firmato le carte che ufficializzano il suo ritiro, avendo ammesso esplicitamente la sua colpevolezza. Chiyohakuho, infatti, è stato il ricevente di alcune indicazioni del solito Enatsukasa il quale gli spiegava come comportarsi in un match contro Gagamaru, all'epoca tra i Juryo, che doveva essere colpito frontalmente sul Tachi-Ai, per lasciare che il georgiano potesse reagire al meglio in Yorikiri, cosa poi avvenuta. Il disastro si allarga.

3 commenti:

Andrea ha detto...

Al di la' dell'ovvia delusione per il rendermi conto che, comunque, tutto il mondo è paese e che la mia speranza che almeno all'estero le cose vadano meglio è proprio solo una speranza.. non posso non chiedermi comunque come questi atleti professionisti, che proprio idioti non dovrebbero essere, pensino di poterla fare franca a questo modo mandandosi addirittura degli sms.. Non capisco se si tratta di stupidità o arroganza. Di certo è molto, molto brutto.

Andrea ha detto...

La stampa italiana da' per certo l'annullamento dell'hon basho di Marzo. Visto che però mi fido di più di te.. confermi?!

Pippooshu ha detto...

Ciao Andrea. Stavo giust'appunto per confermare l'annullamento dell'Haru-Basho che dunque a marzo non ci sarà. Triste ma vero, purtroppo.