domenica 23 marzo 2008

SANSHO DELL'HARU-BASHO 2008


Ma come per ogni torneo, non c'è solo il vincitore dello Yusho. Eh, già...perchè oltre ad Asashoryu, vincitore del suo 22° Yusho della carriera, ottengono ottimi risultati anche i protagonisti del Sansho, cioè la classifica dei premi speciali. Vince il Gino-Sho, premio per la migliore esecuzione tecnica, il giovane Tochiozan, ed è la sua prima volta. Il Kanto-Sho, premio per lo spirito combattivo più focoso, è andato inevitabilmente agli europei Baruto (ed è la sua terza volta) e Kokkai (ed è la sua seconda) mentre lo Shukun-Sho, premio per il singolo risutato più prestigioso, è stato assegnato a Kotoshogiku, che del resto ha battuto Asashoryu.

Nulla da dire anche tra gli Juryo, dove il torneo cadetto è stato vinto da Kimurayama. E con questo il resoconto dello splendido Haru-Basho è terminato. Che le divinità protettrici del Sumo siano con voi...

2 commenti:

Angiolillo ha detto...

Interessante!

Io invece volevo scriverti per i libri-gioco, perdona l'intrusione. Ma alla tua email, i messaggi tornano indietro. Puoi scrivermi ad
a n g i o l i n o (at) g i o c o . n e t
se non ti disturba?

Grazie mille!

Andrea

bronzo76 ha detto...

Fatto. E grazie per il contatto.