lunedì 10 maggio 2010

2: DUE OZEKI FUORI FASE





Seconda giornata flash. Si assiste al crollo dei due Ozeki in caduta libera. Kotomitsuki (0-2) perde ancora, stavolta contro l'Oshidashi del temibile Sekiwake Kisenosato (2-0) e lo stesso fa Harumafuji (0-2) vistosamente fasciato al ginocchio sinistro, che finisce addirittura sollevato dal georgiano Tochinoshin (1-1) e sconfitto per Tsuridashi. Si fa dura per i due campioni e se possiamo giustificare il mongolo Haruma per via del noto infortunio al ginocchio che l'ha colpìto durante i Keiko, davvero non abbiamo parole utili a definire il black out di Kotociccio, che dopo alcuni tornei mediocri, torna ancora in fallo e sempre coi medesimi problemi. Soffre le distanze e patisce le manovre difensive elusive, anche se contro l'aggressivo Kisenosato si è trattato di tutt'altra tipologia di Sumo (foto in basso).

Vanno bene gli altri. Dopo un Matta di Homasho, Baruto (2-0) patisce leggermente la sterzata dell'M2 (0-2) che però, centrata una posizione migliore, compie l'errore di tentare il sollevamento di Baruto che invece si tiene a terra e risponde in presa analoga, sollevando Homasho in doppia presa, spostandolo fuori dal Tawara e quindi sconfiggendolo col solito Tsuridashi. Come dire...chi di Tsuridashi ferisce e chi, come Ama, di Tsuridashi perisce. Vince Baruto e vincono anche Kaio e Kotooshu. Il decano della Tomozuna (2-0) ripropone un abile spostamento all'indietro ed uccella un ottimo Miyabiyama (1-1) ahilui troppo pesante per mantenere l'equilibrio, con un secondo Hatakikomi dopo quello di ieri (terza foto). Kaio subisce a lungo l'azione dello "sceriffo" Miyabiyama, che tiene meglio il Dohyo ed ha anche l'occasione per chiudere il match in Tsukidashi ma rallenta troppo il rilancio della sua azione e subisce quindi, nonostante il tuffo, lo spostamento mortifero di Kaio. E' necessario un Mono-Ii ma alla fine la vittoria viene assegnata proprio al record-man della Tomozuna. Kotooshu (2-0) riesce invece a sconfiggere, udite udite, la sua nemesi perenne, il suo giustiziere, il simbolo marcato a fuoco della sua impossibilità di tentare la corsa allo Yusho: Aminishiki (1-1). Il bulgarone ha liquidato l'abile Sekiwake con Hatakikomi, una Kimarite che è simbolo della propria difficoltà nel trovare una soluzione pulita utile a sconfiggere un avversario così rapido e focoso come Aminishiki stesso.

Hakuho (2-0) vince con classe contro il trottolone Toyonoshima (0-2) domato con uno Shitatenage nel momento in cui "Toyo" provava l'azione offensiva. La compattezza dello Yokozuna non ha lasciato scampo all'M1, forse troppo sbilanciato nel momento dell'azione (due foto in alto).

Infine, last but not the least, una breve citazione sui Komusubi. Kotoshogiku ripropone il pezzo forte del suo repertorio, lo Yorikiri bello compatto e doma Wakanosato (0-2) mietendo il punto del 2-0. Tochiozan, invece, effettua un Hatakikomi per avere ragione di Kakuryu (0-2) e chissà che questa sporadica elusione non voglia significare una nuova, sopraggiunta variante tattica utile a modificare l'iter tecnico generalmente troppo monocorde del giovane virgulto della Kasugano-Beya (1-1). Ed eccoci ad una piccola rassegna dei non-Sanyaku: Asasekiryu (2-0) continua a mietere il suo Sumo elegante e perfettamente dinamico, tenendo bene il cerchio terroso, mantenendo sempre molto basso il proprio bacino ed arrivando, infine, alla semi-proiezione vincente, in Uwatedashinage, a danno del connazionale mongolo Hakuba (1-1). Tale Kimarite è sempre molto usata da Asasekiryu che muovendosi bene trova spesso il fianco del rivale per accompagnare lo sbilanciamento dell'avversario sempre con un tipico "-Dashinage", a prescindere dal fatto che sia esterno (Uwatedashinage) o interno (Shitatedashinage). Vince Asasekiryu ma perde, di contro, un altro mongolo: è Tokitenku. L'M6 cede sulla spinta migliore di Kitataiki (1-1) e viene sconfitto dallo Yoritaoshi del rivale. L'altro M6, Kokkai, riprende il punto del pari (1-1) sconfiggendo nonno Kyokutenho (1-1) in Yorikiri, mentre il "bisontino" Kakizoe (1-1) pratica il Sumo che gli è più congeniale per liquidare in frenetico Oshidashi l'ennesimo mongolo del lotto, Tamawashi (0-2). Il russo Aran (2-0) effettua un prolungato Yoritaoshi per avere ragione del pesante Toyohibiki (0-2) ma è interessante più che altro il Kubinage con cui Goeido (1-1) batte Tokusegawa (0-2) dopo averlo afferrato per il collo. Mokonami (2-0) piazza l'Uwatenage di gran classe a danno di Tosayutaka (1-1) dimostrandosi ancora una volta sparring partner di qualità e "Robocop" Takamisakari (1-1) perde contro Shimotori (2-0) per Yorikiri. Nota in calce: il Juryo Gagamaru (2-0) vince anche tra i Makuuchi sconfiggendo per Oshidashi l'M15 Wakakoyu (1-1) mentre il nostro simpatico Makushita 6, Jumonji, perde il proprio esordio, per Hikiotoshi, contro l'ms 7 Shironoryu.

Est
Kimarite
Ovest:

E-M15 Wakakoyu 1-1
oshidashi
W-J1 Gagamaru 2-0*

W-M16 Tamanoshima 1-1
okuridashi
W-M14 Hokutoriki 1-1*

E-M13 Yoshikaze 1-1
oshidashi
E-M16 Koryu 1-1*

W-M15 Shimotori 2-0*
yorikiri
W-M13 Takamisakari 1-1

E-M12 Takekaze 1-1
tsukiotoshi
E-M14 Tochinonada 1-1*

W-M12 Kimurayama 1-1*
oshitaoshi
W-M10 Okinoumi 0-2

E-M9 Tosayutaka 1-1
uwatenage
E-M11 Mokonami 2-0*

W-M11 Tokusegawa 0-2
kubinage
W-M9 Goeido 1-1*

E-M10 Aran 2-0*
yoritaoshi
W-M8 Toyohibiki 0-2

E-M7 Tamawashi 0-2
oshidashi
E-M8 Kakizoe 1-1*

W-M7 Kyokutenho 1-1
yorikiri
W-M6 Kokkai 1-1*

E-M4 Kitataiki 1-1*
yoritaoshi
E-M6 Tokitenku 1-1

W-M5 Hakuba 1-1
uwatedashinage
W-M4 Asasekiryu 2-0*

E-K Kotoshogiku 2-0*
yorikiri
W-M3 Wakanosato 0-2

E-M3 Kakuryu 0-2
hatakikomi
W-K Tochiozan 1-1*

E-O Harumafuji 0-2
tsuridashi
W-M2 Tochinoshin 1-1*

E-M2 Homasho 0-2
tsuridashi
W-O Baruto 2-0*

W-M1 Miyabiyama 1-1
hatakikomi
W-O Kaio 2-0*

E-O Kotomitsuki 0-2
oshidashi
E-S Kisenosato 2-0*

W-S Aminishiki 1-1
hatakikomi
W-O Kotooshu 2-0*

E-Y Hakuho 2-0*
shitatenage
E-M1 Toyonoshima 0-2

2 commenti:

Andrea ha detto...

Come sempre, grazie infinite per gli aggiornamenti!!!

Pippooshu ha detto...

Grazie. Mi farò perdonare proponendo della mancanza di ieri (non ho potuto redigere il mio consueto report per questioni importanti) proponendo oggi anche il breve rendiconto della giornata n.3. Chiedo venia.