mercoledì 31 marzo 2010

BARUTO E' OZEKI!







E' fatta. Il rikishi estone Baruto è divenuto Ozeki! Il gigante europeo, il cui vero nome è Kaido Hoovelson, 25 anni, è divenuto Ozeki dopo aver ottenuto ben 35 successi in 3 tornei consecutivi, superando quindi di due lunghezze il numero utile necessario di 33 vittorie. La corsa di Baruto è cominciata nel Kyushu-Basho 2009, quando l'ex Sekiwake realizzò uno scarno 9-6 (seguìto ad uno score migliore ottenuto nell'Aki-Basho) per poi continuare con un bel 12-3 nell'Hatsu-Basho 2010 e terminare col recente, magnifico, 14-1 dell'ultimo Haru-Basho. Baruto è stato premiato dalla speciale commissione del Kyokai che ne ha fatto il secondo Ozeki europeo della storia, dopo il bulgaro Kotooshu. Kaido Hoovelson ha un passato nel Judo, nonchè come buttafuori in un night club di Tallin ma la sua fortuna è arrivata quando nel 2004 ha fatto tappa in Giappone, cominciando la sua epopea nel Sumo tra le schiere della Onoe-Beya, partendo dalle primissime divisioni. Alla fine della sua celebrazione, per altro, Baruto ha scherzato coi reporters affermando che non diventerà mai Yokozuna se non si decide a vincere uno Yusho.

Vibranti le parole di rito, che Baruto ha pronunciato in risposta alla domanda del celebrante: "Io accetto con orgoglio di diventare Ozeki. E prometto che mi concentrerò nei miei Keiko, facendo di tutto per non gettare disonore sul mio onorevole rango". A chi gli chiedeva se fosse stato nervoso nel momento della cerimonia, Baruto ha risposto di non esserlo stato molto e di aver scandito a voce alta le parole di rito, a ritmi lenti, per essere compreso bene. Inoltre il nuovo Ozeki ha detto di sperare di divenire molto amato dai fans, che del resto spera di ricambiare con una Sumo sempre potente ed aggressivo perchè questo, ha specificato, è il tipo di Ozeki che desidera diventare. L'estone, infine, ha detto anche che intende essere una persona deliziosa e gentile, avvicinabile dalla gente.

2 commenti:

Andrea ha detto...

Mi piace 'sto Baruto! :)

Pippooshu ha detto...

Eh si...è diventato davvero forte, il colosso estone...