lunedì 15 marzo 2010

2: LA NEMESI PERENNE






2a giornata dell'Haru-Basho. Non c'è niente da fare, si può dir tutto ed il contrario di tutto ma la realtà è che Aminishiki sta a Kotooshu come il martello sta all'incudine, nel senso che il martello batte e l'incudine viene battuta. Da sempre e per sempre. Anche stavolta, infatti, il Komusubi giapponese ha ragione dell'Ozeki bulgaro (1-1) e lo beffa con un Hatakikomi (foto in alto) che gli regala il pareggio di score (1-1). Untuoso non poco, Aminishiki (che blocca l'azione di Kotooshu con un Nodo-Wa e poi lo beffa con un arretramento veloce) ma quale Ozeki riesce a perdere 9 volte su 10 contro lo stesso Komusubi?

Passiamo oltre. Oltre, senza dubbio, è lo Yokozuna Hakuho, che sfida il connazionale Kakuryu (0-2) e lo doma con la maggiore classe ed il maggiore peso, riuscendo a fermare lo scatto dell'M1 per poi lanciare la proiezione esterna in Uwatenage con la quale abbatte il rivale. 2-0 per Hakuho, come facilmente preventivabile (tre foto al centro).

Detto di Kotooshu, va comunicata la sconfitta dell'altro campione made in Sadogatake, cioè Kotomitsuki. L'Ozeki perde contro il Komusubi Kisenosato (1-1) che agisce in maniera compatta e concentratissima, scardinando la difesa forse un pò troppo allegra di Kotociccio (1-1). Occhio, Kotomitsuki, che il tuo Kadoban ancora permane.

Tutto OK, invece, per gli altri due Ozeki. Nonno Kaio (2-0) è talmente fiero di aver raggiunto quota 100 Basho che sembra lottare con una scioltezza ed una leggerezza d'animo che paiono giovargli. L'Ozeki della Tomozuna, infatti, lavora per bene sulla manovra di Kyokutenho (0-2) e con un'azione molto pressante lo estromette dal Tawara con Yorikiri. Idem dicasi per Harumafuji, decisamente più tonico e vario di Wakanosato (0-2) il quale viene afferrato sul Mawashi e cede anch'esso per Yorikiri. 2-0 per il buon Haruma.

Seguono il gruppo dei leaders anche i due Sekiwake. "Big" Baruto, nonostante il pollice mancino infortunato, continua a vincere con Yorikiri, sorprendendo forse gli avversari che si aspetterebbero tattiche diverse. Il sinistro del gigante estone, per la verità, rimane sempe alto, come a poggiare la mano senza stringere la morsa, delegando dunque la presa ferrea alla mano destra, anch'essa abbastanza alta - ma sta di fatto che ancora per Yorikiri Baruto (2-0: foto in basso) sconfigge il giovane Goeido (0-2) inguaiandone lo score e lo fa dopo un Tachi-Ai teso a sferzare il collo del rivale, che difatti perde leggermente l'equilibrio all'indietro ed apre la difesa sull'attacco dell'europeo. Toyonoshima, di suo, si dimostra in buona forma e spingendo con frenesia, liquida la pratica Aran (0-2) grazie ad un Oshitaoshi. Praticamente inerte il Tachi-Ai del russo, che cerca inutilmente un sferzata alta, diretta al volto del rivale - ma subisce la contropresa del piccolo "Toyo", che scivola dentro la guardia di Aran ed avanza senza ostacoli sino allo spintone finale. Questo Aran non è certamente all'altezza del rango.

Buon punto di Kotoshogiku (2-0) su Tosayutaka (0-2) grazie al suo solito Yorikiri prepotente ma punto molto audace anche dell'ottimo mongolo Tamawashi (che personalmente riteniamo degno della classe Sanyaku) che va sull'1-1 sconfiggendo con Hikiotoshi l'impeto eccessivo di Toyohibiki (1-1). Homasho (1-1) recupera un punto con Oshidashi a danno di Tochinoshin (1-1) e lo stesso fa lo "sceriffo" Miyabiyama (1-1) che beffa con Hikiotoshi abbastanza inaspettato la flebile azione offensiva di Tochiozan (1-1). Takamisakari (2-0) ribalta il giovane Okinoumi con Sukuinage (0-2) mentre Tokitenku (2-0) beffa il "bisonte" Kokkai (1-1) con Hatakikomi. Un plauso ad Iwakiyama (2-0) che costruisce un buon Yorikiri a danno di Hakuba (0-2) ed infine nota positiva anche per Asasekiryu, collega ed amico di Asashoryu, il quale ottiene il suo 2-0 con un singolare Kubinage a danno di Kitataiki (1-1).

Est
Kimarite
Ovest:

E-M16 Kasugao 1-1
oshidashi
E-J1 Shotenro 1-1*

E-M15 Sagatsukasa 1-1
oshidashi
W-M16 Bushuyama 2-0*

W-M15 Mokonami 0-2
yorikiri
W-M14 Tamanoshima 1-1*

E-M13 Tokitenku 2-0*
hatakikomi
E-M14 Kokkai 1-1

E-M12 Okinoumi 0-2
sukuinage
W-M12 Takamisakari 2-0*

W-M13 Tokusegawa 1-1*
okurinage
W-M11 Hokutoriki 0-2

E-M10 Kitataiki 1-1
kubinage
E-M11 Asasekiryu 2-0*

W-M10 Shimotori 1-1*
hatakikomi
W-M9 Yoshikaze 0-2

E-M8 Iwakiyama 2-0*
yorikiri
E-M9 Hakuba 0-2

W-M8 Takekaze 1-1
oshidashi
W-M7 Kakizoe 1-1*

E-M6 Tochiozan 1-1
hikiotoshi
E-M7 Miyabiyama 1-1*

W-M6 Tochinoshin 1-1
oshidashi
W-M5 Homasho 1-1*

E-M4 Tamawashi 1-1*
hikiotoshi
E-M5 Toyohibiki 1-1

W-M4 Tosayutaka 0-2
yorikiri
W-M3 Kotoshogiku 2-0*

E-S Baruto 2-0*
yorikiri
E-M3 Goeido 0-2

W-M2 Aran 0-2
oshitaoshi
W-S Toyonoshima 2-0*

E-O Harumafuji 2-0*
yorikiri
W-M1 Wakanosato 0-2

E-K Kisenosato 1-1*
yorikiri
W-O Kotomitsuki 1-1

E-O Kaio 2-0*
yorikiri
E-M2 Kyokutenho 0-2

W-K Aminishiki 1-1*
hatakikomi
W-O Kotooshu 1-1

E-Y Hakuho 2-0*
uwatenage
E-M1 Kakuryu 0-2

9 commenti:

Andrea ha detto...

Che piacere incontrare totalmente per caso il tuo blog! Allora non sono l'unico in Italia che segue il Sumo! :)

Andrea ha detto...

Approfitto subito per porti la domanda credo più classica possibile in questo ambito.. c'è un sito dove si possano vedere gli incontri di un torneo?!? Al momento, dopo l"abbandono" di eurosport mi accontento degli highlights di NHK che trovo su Youtube.. però sento la mancanza di Iwakiyama, Kakizoe, Takamisari co.!

Pippooshu ha detto...

Ciao Andrea...scusa il ritardo nella risposta. Innanzitutto grazie per aver visitato il mio blog. Comunque la risposta che attendi è...si. Un modo per vedere i match c'è. Devi andare sul sito del Nihon Sumo Kyokai alla voce Goo Sumo (orari mattinieri: 8-10 o 9-11 seconda della stagione) e lì cliccare sul link dello streaming...si aprirà un piccolo quadrante che ti permetterà di vedere i match. Il quadrante può essere ingrandito ma a discapito della qualità della visione. Se hai problemi fammi sapere.

Andrea ha detto...

Ciao!
grazie a te per la risposta!
Purtroppo è un orario per me scomodissimo per vedere i bout in streaming! :( Comunque grazie.. sicuramente le giornate di sabato e domenica non me le perdo!!
Nel mentre, attendo con ansia il riepilogo del 3° giorno! Grazie infinite per il tuo/vostro lavoro!

Pippooshu ha detto...

Grazie a te. In realtà questo è un blog personale che cerco di portare avanti da solo, cosa che diventa sempre più difficile (avrei bisogno di un compare per rendere il tutto più gestibile).

Al 99%, come avrai capito, tratto di Sumo. Parlo dei Basho ma anche di ciò che accade quando i tornei sono finiti. Puoi consultare il blog per scoprire aneddoti di vita quotidiana inerenti i rikishi o ciò che accade durante gli allenamenti. Mi informo grazie ai siti giapponesi ed alle riviste, nonchè grazie a fonti dirette, cioè amici ed amiche che mi chiamano dal Giappone, ove solitamente vado anche io in autunno.

Questo solo per dirti che le mie news sono assolutamente serie. A lato della pagina troverai i link: quelli utili per il blog (su tutti ti consiglio l'articolo "conosci il sumo") e quelli che ti portano ad altri siti internazionali di Sumo, tra cui Sumo.it, fatto dagli amici italiani Pierfranco, Marco e Julien.

Torna nella "taverna"...sarai sempre il benvenuto ;)

Pippooshu ha detto...

Ah, scusa...dimenticavo. Qualora volessi vedere il sumo tramite streaming, puoi collegarti al servizio dell'NSK direttamente dal mio blog, in fondo alla pagina, dove c'è scritto "segui il sumo nella taverna"; basta cliccare sugli orari. :)

Andrea ha detto...

Si si ho visto! Grazie mille!
Purtroppo non consoco il giapponese ma se hai delle cose in inglese da tradurre posso vedere se riesco a darti una mano!
Il tuo blog è esattamente quello che cercavo perchè avendo scoperto il Sumo su Eurosport ed essendomici interessato, ho poi iniziato a cercare info per conto mio sulla cultura che gli sta dietro scoprendo una filosofia e uno stile di vita che non hanno proprio nulla a che fare con la "nostra" suprficiale visione dei ciccioni che si danno spintoni! :)

Quindi non solo tornerò sul tuo blog, ma passerò quotidianamente a visitarlo, così posso addentrarmi ancora di più nella cultura del Sumo oltre a, finalmente, scoprire qualche curiosità interessante al di la' delle fredde statistiche che trovo sul sito ufficiale!

Tanto per curiosità.. ho un amico che va in giappone tre volte all'anno e sistematicamente nega di riuscire a trovarmi qualche gadget carino da portarmi a casa.. in parte sospetto sia semplicemente pigro.. ma in parte ciò mi porta a chiedermi.. com'è percepito dalla gente, sorpattutto dai giovani il Sumo in patria?

Ne ho di domande da farti...... :)

Pippooshu ha detto...

Eheheh...gadget in Giappone ne trovi quanti ne vuoi, ergo credo anch'io che il tuo amico sia semplicemente pigro. In particolare ti consiglio di visitare il quartiere di Ryogoku ove si trova lo stadio del Sumo, il Ryogoku Kokugikan, e tante Heya. Ti potrà capitare di incontrare, se sarai fortunato, anche dei rikishi che passeggiano (io incontrai Miyabiyama e ho fatto delle foto con Jumonji, ora retrocesso addirittura tra i Makushita). Proprio nel Kokugikan c'è un museo del Sumo ed un Sumo-Shop ove potrai acquistare fior di gadget. Io vi ho preso una piccola figure di Asashoryu (sigh...) una maglietta di Kotooshu e 4 Tegata (l'impronta autografata delle mani dei lottatori) di Asashoryu, Hakuho, Kotooshu ed Harumafuji.

Comunque, se mai ti andasse di collaborare e se conosci i dati tecnici essenziali per commentare il Sumo, puoi anche collaborare con me, se vuoi. Ogni pezzo che fai a nome tuo naturalmente sarà pubblicato a nome tuo.

Andrea ha detto...

MMmhh.. avevo il vago sospetto che fosse improbabile NON trovare gadget del genere.. :p
Beh.. quando andrò a Tokyo allora so dive andare.. eventualmente fammi sapere la prossima volta che ci vai, mi aggrego! ;)
Riguardo allao scrivere.. ormai è qualche anno che seguo i tornei purtroppo a distanza faticando (fino all'altro ieri!) a trovare notizie fresche che non fossero i risultati degli scontri o poco altro.. quindi mettermi a scrivere qualcosa ex novo mi risulta abbastanza complicato! Se però avessi degli articoli in inglese che magari vuoi tradurre in italiano.. per quello non c'è problema!