mercoledì 13 gennaio 2010

4: CHIYOTAIKAI DICE BASTA







E' finita qui. Finisce qui la carriera del grande Chiyotaikai. L'attuale Sekiwake giapponese ha detto basta nella serata di ieri, dopo la rovinosa sconfitta patita contro Kaio, al veloce epilogo di un bout condotto con una pochezza tecnica davvero imbarazzante. Chiyotaikai, dunque, svuotato di una condizione fisica accettabile e psicologicamente al capolinea, ha mollato la presa ed ha ufficializzato il suo Fusen contro l'avversario di oggi, cioè il pari-rango Baruto (3-1) annunciando conseguentemente il proprio Intai, cioè il ritiro definitivo dall'attività. Inutile davvero cercare di ottenere 10 vittorie dal basso di una simile forma scadente e per di più dopo aver perso tre match consecutivi...ma ciò nonostante dobbiamo rendere merito al grande rikishi che fu e per il quale, a breve, pubblicheremo un articolo monografico in suo onore, mentre nel frattempo anche l'Oyakata Kokonoe ha confermato la decisione di dire basta da parte dell'ex Ozeki (prime quattro foto). E allora grazie comunque, buon vecchio "Chiyo"!

Per la cronaca: Chiyotaikai continuerà a lavorare come Toshiyori nella Kokonoe-Beya col nuovo Myoseki (cioè lo Shikona degli Oyakata-Toshiyori) di Sanoyama.

Ma tralasciando per un momento la notizia dell'Intai di Chiyotaikai, ripresa a tutto bidone da tutti i notiziari sportivi giapponesi, andiamo avanti col breve resoconto di quanto accaduto oggi. Nella quarta giornata di questo Hatsu da record (sia che lo si veda in senso positivo, vedi Kaio, sia in senso negativo, vedi Chiyotaikai) accade che ben quattro Ozeki su quattro cedano di schianto, due dei quali fin'ora imbattuti. Sono Kotooshu ed Harumafuji, ora appaiati sul 3-1. Kotooshu, pur senza demeritare, ha patito la guizzante condotta tecnica del Komusubi Kakuryu, che lo ha domato con un'ottima predisposizione al movimento ed una veloce esecuzione in Shitatenage (2-2) prima di cadere a sua volta. Fondamentale per la leva del mongolo, tra l'altro, l'ottimo inserimento della gamba sinistra tra le leve di Kotooshu. Stessa Kimarite per Toyonoshima (1-3) che sbalordisce nel confronto ultra tecnico contro Harumafuji e lo liquida sempre con una proiezione interna, anche se rischiando molto, visto che Ama lo aveva a sua volta agguantato col braccio destro, trascinandolo sul Rakida con sè (penultima foto). Perde anche Kaio (2-2) che rianima il Komusubi Kotoshogiku e deve consentire all'impeto del rivale di condurre lo Yorikiri fino al punto della vittoria (1-3) mentre non fa quasi più notizia la sconfitta di Kotomitsuki (0-4) che perde ancora e stavolta per Yorikiri contro il georgiano Tochinoshin (1-3). Quando finirà questa crisi inspiegabile?

Ma passiamo agli Yokozuna. Hanno vinto entrambi, i due fenomeni mongoli: Hakuho, per primo, ha sconfitto con Yoritaoshi il tenace Goeido (1-3) andando sul 4-0, dopodichè è toccato ad Asashoryu (4-0 pure per lui) avere la meglio sulla capienza improbabile di Miyabiyama (1-3) con rabbioso Oshidashi. Ma diciamolo chiaramente: le loro vittorie apparivano scontate.

Non apparivano certe, invece, le vittorie di due incredibili sparring partners, gli unici a ritrovarsi a punteggio pieno assieme agli Yokozuna, ovverosia Kisenosato e Kakizoe. Il primo ha domato l'astuzia di Kyokutenho (2-2) con Yorikiri intelligentemente decentrato, conducendo il match nella maniera più classica che si possa concepire, soprattutto per un rikishi conforme (ma stilisticamente bravo) come Kisenosato (foto in basso); il secondo, invece, si è mosso con la consueta velocità, liquidando l'esperto Wakanosato (2-2) con spinta aggressiva in Oshidashi. Per la cronaca: ha perso il loro collega Toyohibiki (3-1) oggi domato dalla verve di Tosayutaka (2-2) per Yoritaoshi.

Segnaliamo infine la vittoria di Yoshikaze (1-3) su Hokutoriki (2-2) per Tsukidashi, quella del russo Aran (3-1) contro Kokkai (1-3) per bell'Uwatenage, in quello che appariva come un derby caucasico ed infine quella di Homasho (2-2) contro Tochiozan (2-2) per Yorikiri. Si inceppa a sorpresa "Robocop" Takamisakari (2-2) che cede sullo Yoritaoshi del mongolo Hakuba (3-1) così come cede "Jabba" Takekaze (2-2) sconfitto un pochino a sorpresa dall'Oshitaoshi del più pesante Bushuyama (1-3) .

Capitolo Juryo? Il pachidermico georgiano Gagamaru non si ferma più e raggiunge il punto del 4-0 a danno di Kaiho (1-3) con furbo Hatakikomi, mentre va al cinese Sokokurai il punto del 3-1 contro Yamamotoyama (1-3) per Yorikiri. Il ritiro di Miyogiryu consente persino al Makushita 1 Tokushinho (2-1) di liquidare il logoro Jumonji (0-4) con Yoritaoshi, mentre perde ancora Futeno (1-3) sempre più invischiato nelle insidie della divisione Juryo, il quale cede per Yorikiri proprio contro il pupillo di Asashoryu, cioè il giovane e possente Okinoumi (4-0). 4-0 anche per il vecchio Tosanoumi e vittoria importante per il Makushita 6 Takanoyama (1-1) che beffa con Hatakikomi il collega Satsumahibiki (0-2).

Est
Kimarite
Ovest:

E-M15 Kitataiki 3-1*
yorikiri
E-M16 Koryu 1-3

E-M13 Tamanoshima 2-2*
hatakikomi
E-M14 Iwakiyama 1-3

W-M15 Tochinonada 1-3
yorikiri
W-M13 Shimotori 3-1*

W-M16 Toyohibiki 3-1
yoritaoshi
W-M12 Tosayutaka 2-2*

E-M11 Takamisakari 2-2
yoritaoshi
W-M14 Hakuba 3-1*

E-M10 Tochiozan 2-2
yorikiri
E-M12 Homasho 2-2*

E-M9 Kokkai 1-3
uwatenage
W-M10 Aran 3-1*

W-M11 Mokonami 1-3
yoritaoshi
W-M8 Asasekiryu 3-1*

E-M7 Tamawashi 2-2*
oshidashi
W-M9 Shotenro 1-3

E-M8 Tokitenku 1-3
oshidashi
W-M6 Aminishiki 3-1*

E-M4 Kakizoe 4-0*
oshidashi
W-M7 Wakanosato 2-2

E-M6 Bushuyama 1-3*
oshitaoshi
W-M4 Takekaze 2-2

E-M3 Hokutoriki 2-2
tsukidashi
E-M5 Yoshikaze 1-3*

W-M5 Kyokutenho 2-2
yorikiri
W-M3 Kisenosato 4-0*

E-S Baruto 3-1*
no contest
W-S Chiyotaikai 0-4

E-O Kotomitsuki 0-4
yorikiri
W-M1 Tochinoshin 1-3*

E-M1 Toyonoshima 1-3*
shitatenage
W-O Harumafuji 3-1

E-O Kotooshu 3-1
shitatenage
W-K Kakuryu 2-2*

E-K Kotoshogiku 1-3*
yorikiri
W-O Kaio 2-2

E-Y Hakuho 4-0*
yoritaoshi
E-M2 Goeido 1-3

W-M2 Miyabiyama 1-3
oshidashi
W-Y Asashoryu 4-0*

2 commenti:

info ha detto...

E finalmente il Ciccia si toglie da tre passi, per sempre.

Pippooshu ha detto...

Intendi Chiyotaikai? Vabbè, diciamocelo...ormai era ridotto peggio di un salame stantìo.